Ingrossamento chirurgico del pene

Storia dell’ingrossamento chirurgico del pene

Il pensiero dell’ingrossamento del pene non è sicuramente nuovo ma può aver accompagnato l’umanità sin dagli albori; perfino sugli affreschi delle rovine dell’antica città romana di Pompei ci sono rimandi a tale tema.

Relativamente nuovo (circa 50 anni) è invece il desiderio verso un cambiamento reale, probabilmente radicato nel velocissimo cambiamento sociale a partire dalla seconda guerra mondiale.

L’antropologa americana Helen Fisher ha descritto nel seguente modo lo sviluppo della sessualità nei paesi occidentali a partire dal 1950: “…la libertà rende bramosi facendo aumentare le richieste al partner e a se stessi – tanto più che le donne reclamavano una sempre crescente autodeterminazione..”

L’ingrossamento chirurgico del pene era ed è sintomo di un’esistenza anonima anche se nel frattempo in tutto il mondo decine di migliaia di uomini sono stati operati con successo.

La chirurgia estetica genitale maschile non è ancora stata completamente accettata socialmente anche se con una spesa limitata è in grado di influenzare in modo positivo la personalità e l’atteggiamento sessuale del paziente; conseguentemente dovrebbe assumere un ruolo particolare nell’ambito della chirurgia estetica.

Considerando la semplice teoria, l’ingrossamento chirurgico del pene appare un intervento semplice, che però, come spesso accade, nasconde difficoltà nell’esperienza pratica e nei dettagli. Per il chirurgo esperto in questo tipo di intervento delicato è quasi sempre possibile ottenere risultati appaganti, mentre il chirurgo inesperto purtroppo manca troppo spesso l’obiettivo.


Mettiti in contatto
Antonio Calcagni

Segreteria di Chirurgia Plastica


0694 805 686

+39 694 805 686


Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e 16:00 alle 19:00


Media
Penis Enlargement – Opportunities and Risks
Watch Video
Penis Enlargement – The Wrong Place to Cut Corners
Watch Video
Premi
Ulteriori informazioni